Il comune di Gressoney-Saint-Jean, nell’ambito del bando per la riqualificazione del patrimonio culturale e naturale dei villaggi, ha ottenuto un contributo pari a € 100.000 per un progetto di restauro e conservazione delle cappelle della via Crucis antistanti la chiesa di San Giovanni Battista.

Citate nelle fonti storiche già dal 1600 risultano completate all’inizio del 1700 e da sempre hanno fatto da sfondo e accolto la cittadinanza divenendo punto di riferimento e di rappresentanza per l’intera comunità walser.

Per conservare e valorizzare le qualità storico artistiche e la valenza civile e religiosa, oggi le cappelle necessitano di un’opera di restauro conservativo al fine di preservarle per la fruizione futura.

 

Il sagrato della chiesa e le cappelle in occasione della posa, dopo la morte della Regina Margherita, di un busto in bronzo, in sua memoria, alla presenza del Principe Umberto (foto 1928 E. Curta)

foto 1928 E. Curta_0003_copia

 

Il sagrato della chiesa e le cappelle nella foto del 1914 di V. Curta

foto 1914 v. Curta