Il comune di Rhêmes-Notre-Dame, nell’ambito del bando per la riqualificazione del patrimonio culturale e naturale dei villaggi, ha ottenuto un contributo pari a € 89.301 per un progetto di restauro conservativo e manutenzione del mulino in località Bruil.

La valle di Rhêmes da sempre è molto attenta alla conservazione e valorizzazione dei suoi forni e mulini, testimonianze della vita agro-silvo-pastorale di un tempo. Il restauro del mulino rientra in questo ampio progetto di recupero di testimonianze di vita rurale. Ormai in disuso da anni, si presenta abbandonato, con una precaria copertura e invaso dalla vegetazione. L’intenzione del Comune, attraverso i fondi del GAL è di migliorarne la fruibilità recuperando oltre che l’edificio anche alcune parti meccaniche come la macina e la tramoggia, divulgando attraverso apposite bacheche l’attività di recupero avviata e utilizzando il mulino come punto di partenza di visite guidate per conoscere l’intero territorio rurale.

 

Strada di accesso al mulino

accesso mulino