Nell’ambito del bando per la riqualificazione del patrimonio culturale e naturale dei villaggi, il GAL Valle d’Aosta ha riconosciuto alla Parrocchia di Saint-Rhémy-en-Bosses un contributo pari a € 100.000 per un progetto di recupero e cambio di destinazione d’uso della casa canonica della Parrocchia di San Leonardo.

L’edificio, catalogato come “monumento” nel piano regolatore comunale per i suoi caratteristici elementi di pregio architettonico, è in disuso ormai da tempo e richiede quindi un intervento di consolidamento conservativo esterno e di ristrutturazione interna.

Il progetto punta infatti alla trasformazione della casa parrocchiale in un posto tappa escursionistico, un dortoir, che possa accogliere tanto i pellegrini che percorrono la Via Francigena, quanto i camminatori in arrivo dall’Alta Via e dagli altri trekking della zona. La domanda di turismo slow ha subìto un aumento significativo negli ultimi anni e la realizzazione del dortoir permetterà di aumentare la capacità ricettiva, e di conseguenza l’offerta turistica, della località.

Saranno inoltre ricavati degli spazi a disposizione della comunità per l’organizzazione di riunioni, eventi e manifestazioni, restituendo così alla popolazione locale la possibilità di fruire di un edificio simbolo della vita sociale e culturale del paese.

La casa canonica

canonica 1

 

Allegati